itis

 

Il diplomato in elettronica ed elettrotecnica

  • ha competenze specifiche nel campo dei materiali e delle tecnologie costruttive dei sistemi elettronici e delle macchine elettriche, della generazione, elaborazione e trasmissione dei segnali elettrici ed elettronici, dei sistemi per la generazione, conversione e trasporto dell’energia elettrica e dei relativi impianti di distribuzione;
  • nei contesti produttivi d’interesse, esprime le proprie competenze nella progettazione, costruzione e collaudo dei sistemi elettronici e degli impianti elettrici;
  • è in grado di programmare controllori e microprocessori; opera nell’organizzazione dei servizi e nell’esercizio dei sistemi elettrici ed elettronici complessi;
  • è in grado di sviluppare e utilizzare sistemi di acquisizione dati, dispositivi, circuiti, apparecchi e apparati elettronici;
  • conosce le tecniche di controllo e interfaccia mediante software dedicato;
  • integra conoscenze di elettrotecnica, di elettronica e di informatica per intervenire nell’automazione industriale e nel controllo dei processi produttivi, rispetto ai quali è in grado di contribuire all’innovazione e all’adeguamento tecnologico delle imprese relativamente alle tipologie di produzione;
  • interviene nei processi di conversione dell’energia elettrica, anche di fonte alternativa, e del loro controllo, per ottimizzare il consumo energetico e adeguare gli impianti e i dispositivi alle normative.

 A conclusione del percorso quinquennale, il Diplomato nell’indirizzo “Elettronica ed elettrotecnica” consegue i risultati di apprendimento di seguito specificati in termini di competenze:

  1. applicare nello studio e nella progettazione di impianti e di apparecchiature elettriche ed elettroniche i procedimenti dell’elettrotecnica e dell’elettronica.
  2. utilizzare la strumentazione di laboratorio e di settore e applicare i metodi di misura per effettuare verifiche, controlli e collaudi.
  3. analizzare tipologie e caratteristiche tecniche delle macchine elettriche e delle apparecchiature elettroniche, con riferimento ai criteri di scelta per la loro utilizzazione e interfacciamento.
  4. gestire progetti.
  5. gestire processi produttivi correlati a funzioni aziendali.
  6. utilizzare linguaggi di programmazione, di diversi livelli, riferiti ad ambiti specifici di applicazione.
  7. analizzare il funzionamento, progettare e implementare sistemi automatici.

 

 Orario settimanale delle lezioni

ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA

Materie

Numero ore settimanali

Primo biennio

Secondo biennio

Quinto anno

Classe 1

Classe 2

Classe 3

Classe 4

Classe 5

Area comune

Italiano

4

4

4

4

4

Inglese

3

3

3

3

3

Storia, Cittadinanza

e Costituzione

2

2

2

2

2

Geografia

1

-

-

-

-

Matematica

4

4

3

3

3

Diritto ed Economia

2

2

-

-

-

Scienze integrate (scienza della terra e biologia)

2

2

-

-

-

Scienze motorie e sportive

2

2

2

2

2

Religione cattolica

1

1

1

1

1

Area di indirizzo

Scienze integrate (Fisica)

3 *

3 *

-

-

-

Scienze integrate (Chimica)

3 *

3 *

-

-

-

Tecnologie e tecniche di rappresentazione grafica

3 *

3 *

-

-

-

Tecnologie informatiche

3 *

-

-

-

-

Scienze e tecnologie applicate

-

3

-

-

-

Complementi di matematica

-

-

1

1

-

Tecnologie e progettazione di sistemi elettrici ed elettronici

-

-

5*

5*

6*

Articolazioni “Elettrotecnica” e “Elettronica”

Elettrotecnica ed elettronica

-

-

7*

6*

6*

Sistemi automatici

-

-

4*

5*

5*

Articolazione “Automazione”

Elettrotecnica ed elettronica

-

-

7*

5*

5*

Sistemi automatici

-

-

4*

6*

6*

Totale ore settimanali

33 (5*)

32 (3*)

32 (8*)

32 (9*)

32 (10*)

Parte delle ore indicate da * sono di laboratorio.

L’insegnamento denominato “Scienze e tecnologie applicate” è riferito alle competenze relative alle discipline di indirizzo del secondo biennio e del quinto anno).


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.